Archivio Ambiente

È stato lanciato il 29 maggio di quest’anno e studierà il ruolo che hanno le nubi e l’aerosol nel condizionare il clima della Terra.

Il 20% della popolazione mondiale si deve confrontare con un lento e inesorabile abbassamento del livello del suolo.

È l’effetto dei Pfas composti perfluoroacrilici prodotti chimici ad alto rischio per gli esseri umani e per l’equilibrio ambientale.

È una avanzata procedura di ‘problem solving’ che trasformerà la ricerca scientifica, l’economia e i rapporti sociali.

È un potente farmaco usato contro il dolore cronico che nel 2022 ha provocato negli Stati Uniti più di 73000 decessi una tendenza allarmante che potrebbe coinvolgere l’Europa.

Sono i tre elementi che caratterizzano il vivere quotidiano nelle società sviluppate e segnalano la necessità di un cambiamento di passo per ridurre gli effetti pandemici delle malattie cardiovascolari, del cancro e del diabete 2.

Nel nuovo secolo é diventata una inarrestabile pandemia globale.

Con il suo carico di novità in termini di riduzione dei costi e dell'inquinamento ambientale quello proveniente dall'attività estrattiva può cambiare nel giro di alcuni anni il mercato dell'energia.

Sono propaggini vegetative attorno alle quali é raccolto un sistema fortemente interconnesso composto da micorrize, microbiota, minerali, molecole organiche, acqua e metaboliti essudati dalle radici stesse.

È la proposta di un metodo di produzione innovativo che sia in grado di andare oltre le tradizionali forme di allevamento.

Gli effetti del suo smaltimento sono diventati una seria minaccia per l’ambiente naturale e per la salute umana.

La politica agricola europea declinata nel 2021 con il piano Farm to Fork ha proposto obbiettivi condivisibili ma con strumenti inadeguati sul piano scientifico e operativo.

I miliardi di microrganismi che fluttuano nei primi cento metri di profondità condizionano il clima del pianeta

E' l'acronimo della più diffusa proteina della biosfera ed é responsabile della trasformazione in sostanza organica dell'anidride carbonica presente nell'atmosfera terrestre.

L’Intergovernmental Panel on Climate Change e la recente sessione di COP 28 nei loro periodici modelli di previsione ignorano regolarmente gli effetti indotti da virus, batteri e funghi sul cambiamento climatico in atto.

Sono centinaia le malattie fungine che possono danneggiare la produzione delle 168 colture agricole più utilizzate nella nutrizione umana e animale.

È l’acronimo di Gravity Recovery and Climate Experiment un progetto di monitoraggio satellitare delle anomalie gravitazionali del pianeta.

Da cinquant'anni il suo contenuto negli oceani é in declino per effetto dell'aumento delle temperature globali e della crescente quantità di nutrienti che vengono immessi nelle aree costiere del pianeta.

Più di cinquecento milioni di anni fa era una monotona e nuda distesa di rocce senza soluzione di continuità. La spettacolare comparsa e diffusione delle piante terrestri ha scritto la storia del pianeta come la conosciamo.

Il delicato rapporto simbiotico fra un piccolo invertebrato e un'alga fotosintetica che è alla base di questo straordinario ecosistema vivente è in crisi a causa del cambiamento climatico in atto.

Lo sviluppo tecnologico ha reso possibile lo sfruttamento di questi ambienti difficili da raggiungere, ma ricchi di nuovi e interessanti principi attivi

E' più vecchio di qualche decina di milioni di anni di quello che noi usiamo abitualmente e alimenta i più estesi ecosistemi verdi del pianeta